Il ruolo dell’informatore scientifico del farmaco nell’era digitale: dall’emergenza covid a una nuova normalità

Il mondo farmaceutico ha iniziato da alcuni anni a sviluppare un sistema di comunicazione che, affiancando all’approccio tradizionale  le nuove tecnologie, possa rendere più agile e integrata l’attività di informazione medico scientifica .

La situazione contingente ha impresso  una forte accelerazione al sistema di comunicazione multimediale con il medico  e ha determinato  una rapida trasformazione del ruolo dell’informazione medico scientifica  che probabilmente troverà espressione anche al termine del momento di crisi attuale.

L’azienda farmaceutica per potere affrontare questa sfida dovrà muoversi  in modo integrato partendo proprio dal medico, dai suoi bisogni e dalle sue preferenze.

Dovrà essere in grado di gestire  e sviluppare nuove modalità di comunicazione e realizzare contenuti adeguati  al singolo interlocutore .

Per poter vincere questa sfida non è però sufficiente avere piattaforme tecnologiche innovative e sviluppare contenuti adeguati ai diversi punti di contatto ma è fondamentale gestire l’aspetto umano, accompagnare le persone verso nuove abitudini e consuetudini  .

L’informatore scientifico del farmaco  continuerà ad essere il fulcro e regista delle attività  dirette al medico in un  continuo dialogo fondamentale non solo per l’aggiornamento  scientifico  ma anche per la  condivisione di quelle  informazioni derivanti dalla pratica clinica  e che risultano preziose  per indirizzare la ricerca medica.

Affinché un approccio integrato di comunicazione  possa funzionare, è quindi indispensabile avere un  pieno ingaggio dell’Informatore Scientifico del Farmaco  e accompagnarlo in questo cambio di paradigma. L’ISF va aiutato non solo a sviluppare quelle competenze tecniche e comportamentali  necessarie all’utilizzo di strumenti digitali ma  soprattutto va supportato a superare convinzioni e resistenze insite in un modus operandi consolidato e ad agire e vivere la relazione con il medico in modo diverso.

Bruno Belvedere

Condividi su

Share on linkedin
LinkedIn
Il ruolo dell’informatore scientifico del farmaco nell’era digitale : dall’emergenza covid a una nuova normalità